I Piccoli di Podrecca

“Se si esclude Charlot, nessuno ha saputo creare uno spettacolo così geniale”… Charlie Chaplin

Vittorio Podrecca è stato il creatore del più grande teatro di marionette dell’intero Novecento. La compagnia da lui diretta, “il Teatro dei Piccoli”, ha costituito fin dalla sua creazione, nel 1914, un’ipotesi innovativa di teatro capace di mietere trionfi in tutto il mondo. Nei suoi numerosi spettacoli, Podrecca è riuscito ad assorbire e restituire con le forme della fantasia gli elementi culturali dei paesi attraversati dalle tournèe. Ammirato da personaggi quali Gabriele D’ Annunzio, Eleonora Duse, Charlie Chaplin, Podrecca è stato testimone di un intero secolo, vitale e ricchissimo, di storia e cultura non solo teatrale. La sua stravagante compagnia ha attraversato l’intero Novecento registrandone inquietudini e mode, innovazioni e avvenimenti. I “Piccoli” sono stati l’impresa teatrale italiana più longeva e conosciuta del secolo scorso, divenendo uno dei maggiori protagonisti nell’ambito dello spettacolo e dell’arte.

Protagonisti di queste storie sono delle polverose tavole di un palcoscenico, delle ingombranti casse di legno e dei piccoli sacchi di stoffa colorata che una volta appesi, si rivelavano magnifiche marionette. A incorniciarle, una vera macchina scenica che, dall’alto di un vecchio ponte di legno, nasconde gli animatori. Con movimenti abili e sicuri, i marionettisti attraverso storie e musica davano voce ai loro splendidi burattini che come dei veri piccoli attori di legno, si preparavano a iniziare un nuovo spettacolo.

L’opera più importante che Podrecca mise in scena è “Varietà”, fin dal suo debutto, lo spettacolo ottenne unanimi riconoscimenti di pubblico e critica e fu replicato in tutto il mondo. Comprende numeri musicali tra i più divertenti, famosi e fantasiosi del repertorio dei “Piccoli”: da una sofferente cantante lirica “Sinforosa Strangoloni” che intona una sonata assieme al pazientissimo pianista “Piccolowsky”, a sorprendenti numeri da circo assieme a “Serafina” la giocoliera e “Bill Boll Bull”, a una struggente “Morte del Cigno”, vero capolavoro di tecnica del movimento di una marionetta. La genialità di Podrecca fu quella di arricchire lo spettacolo con momenti musicali nuovissimi alternati a generi musicali e tradizioni folkloristiche dei paesi che visitava.

Le marionette, i burattini e tutti i pezzi esposti sono stati dichiarati “di Eccezionale Interesse Culturale” dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Questo mondo fatto di fantasia e realtà, tradizione e modernismo, divertimento e intrattenimento, permette ai bambini di incantarsi di fronte a questi personaggi, ed agli adulti di essere catturati dalla poeticità che esprimono.

www.cividale.com/it/centro_vittorio_podreccacips@cividale.net

Tel. +39 0432 700867

Orari: 10.00- 13.00 e 15.00-18.00 da lunedì a venerdì

10.00- 18.00 sabato e domenica

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
it_IT

Valuta la tua esperienza

Product reviews

Contattaci